Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 2 luglio 2012

Albicocca del Vesuvio


E' un'albicocca profumata, con un gusto intenso.
In realtà ci sono molte varietà, da quelle grandi classiche alle "crisommole" piccole e brutte da vedersi, ma saporitissime.

La condotta Slowfood Vesuvio ha organizzato l'Albicocca Day, terminato qualche giorno fa, con prove "pratiche" di riconoscimento dei vari tipi di albicocche e degustazioni di preparazioni di pasticceri e cuochi a base di albicocca (appunto).
Personalmente ho preferito restare sul classico: il liquore di albicocche che mio suocero preparava e che a luglio alterni avevo il compito di agitare almeno due volte al giorno (alterni perché, essendo un farmacista, andava in vacanza un anno a luglio e il successivo ad agosto).


giovedì 14 giugno 2012

Conetti di cioccolato alla buccia d'arancia (bio!)



Illuminazione

In fondo ad un corridoio di uno sparuto supermercato ho avuto l'illuminazione: esiste veramente qualcosa oltre!
Oltre ai dozzinali stampi di silicone per cioccolatini, o le banalissime formine per i cupcake (ma perchè stanno avendo tutto questo successo?) c'era un reparto totalmente dedicato agli stampi in silicone per cioccolatini...


sabato 9 giugno 2012

Torta di rose


Torta di rose

Ogni tanto la ritrovo sul buffet di qualche festa di amici, e devo dire che è molto buona.
Personalmente la preferisco farcita con crema, ma si può farla anche con la marmellata.
Da quando ho provato la versione col cioccolato fondente mi hanno vietato di farla diversamente.


lunedì 4 giugno 2012

Storia 03


Cosa c'è per pranzo? E dove? parte prima


Forse non ci abbiamo mai pensato, ma anche il modo di consumare le pietanze e il loro ordine di presentazione durante il pasto è cambiato nei secoli. Persino il luogo della casa deputato al consumo segue un suo percorso storico.


venerdì 1 giugno 2012

Intagliare vegetali.



L'occhio vuole la sua parte.
Un buon piatto, eseguito perfettamente, viene apprezzato di più se servito curando anche l'estetica.
A volte bastano pochi dettagli, come il risotto alla milanese con zafferano che Gualtiero Marchesi servì all'Imperatore del Giappone in un piatto quadrato con al centro un cerchio di oro commestibile, chiaro richiamo alla bandiera.


mercoledì 30 maggio 2012

Spaghetti e pomodorini del piennolo


Matilde Serao, la prima donna italiana a fondare e dirigere un quotidiano (Il Mattino, il più importante quotidiano del Meridione, 1892), amò profondamente Napoli e le dedicandò molti libri, come Leggende Napoletane; una di queste leggende parla di Cicho il mago.