Si è verificato un errore nel gadget

sabato 9 giugno 2012

Torta di rose


Torta di rose

Ogni tanto la ritrovo sul buffet di qualche festa di amici, e devo dire che è molto buona.
Personalmente la preferisco farcita con crema, ma si può farla anche con la marmellata.
Da quando ho provato la versione col cioccolato fondente mi hanno vietato di farla diversamente.





La ricetta base l'ho trovata sul web ma in parte l'ho modificata anche perchè il lievito di birra lo detesto, sa troppo di lievito :)
Da qualche tempo ci siamo convertiti alla pasta madre per l'autoproduzione del pane e l'ho sostituito con quello.
Oltretutto il giorno dopo (ma avanzerà?) con il lievito di birra l'impasto è già abbastanza secco anche se tenuto sotto il contenitore completamente chiuso per torte (e antigatto), mentre con la pasta madre resta ancora morbido.

Comunque sia, è ottimo.

300 gr. di farina 00
70 di zucchero (se farcite con marmellata diminuite).
30 gr di burro fuso
100 gr. o poco più di pasta madre, dipende dalla forza che ha (o 20 gr. di lievito di birra)
2 tuorli
1 bicchiere di latte appena tiepido
200 gr cioccolata fondente (o marmellata o quello che volete)
una teglia circolare di 28 cm circa
burro per ungere

Sciogliere la pasta madre con un terzo del latte, aggiungere il burro fuso e la farina sufficiente per fare un panetto che farete lievitare coperto da un canovaccio inumidito per un'ora circa.

Aggiungere le polveri ed amalgamare con il latte, deve risultare un impasto morbido. Spianare con il mattarello (sui 5 mm ma non fissatevi).
Cospargere la farcitura, avvolgere tipo girella e tagliare in 10/12 pezzi che andrete a distribuire nella teglia imburrata lasciando un po' di spazio fra una rosa e l'altra.
Coprite con un telo (sempre inumidito, ormai dovreste saperlo!) e fate lievitare per almeno due ore, poi infornare per 30 minuti cr. a 180°.
Se la superficie diventa un po' scura spennellatela con del latte e portate a fine cottura.
Resiste alla tentazione di assaggiare subito, il cioccolato o la marmellata appena sfornati sono incandescenti...

Nessun commento:

Posta un commento

Credo nell' automoderazione, non deludermi.